LORENA LEONE

 

Danzatrice/Attrice

IMG_7234

Email: fatarat@hotmail.com

Si forma come danzatrice in Italia e all’estero. Vince una borsa di studio presso l’AID (Associazione Italiana Danzatori) nel 1999. Dopo aver conseguito il diploma in danza classica, moderna e pax de deux, è scritturata dal Teatro Bellini di Napoli nel 2001. Inizia così una collaborazione che durerà alcuni anni in diverse produzioni, per la regia di Tato Russo e le coreografie di Aurelio Gatti: “Sogno di una notte di mezza estate”; “I Menecmi- Due gemelli napoletani”; “Il ritratto di Dorian Gray”.

Nel 2005 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione ottenendo il massimo dei voti con una tesi sul tango. Inizia, quindi, a frequentare diversi corsi di tango argentino, affiancando allo studio letterario la pratica della danza.

Con l’approccio lavorativo al mondo della prosa si aprono nuovi orizzonti esplorativi, dentro e fuori il mondo della danza. Studia canto con i maestri Gabriella De Carlo e Franco Castiglia. Frequenta diversi laboratori di teatro e teatro-danza, nonché la scuola di formazione professionale di cinema e teatro FormartLavoro, diretta da Ruggiero Cappuccio. Particolarmente significativi in questi ambiti saranno gli incontri con Raffaella Giordano (Sosta Palmizi) e Beatrice Libonati, (danzatrice storica della compagnia di Pina Bausch), e con il montatore cinematografico Roberto Perpignani.

Si perfeziona a Madrid e a New York, dove approfondisce diverse tecniche di danza contemporanea, composizione coreografica e improvvisazione teatrale. Perfeziona, inoltre, le tecniche di insegnamento per la danza, (frequenta il Theachers workshop presso Merce Cunningham Dance Studio a New York) e per il pilates, (consegue il brevetto nel 2007 in Pilates Matwork e Props). Attraverso queste esperienze viene a contatto con alcune importantissime personalità del mondo della danza contemporanea: Merce Cunningham, Ivan Wolfe, Vicky Shick, Jennifer Monson, Barbara Mahler, Jeremy Nelson, Daniel Lepkoff, Gwen Welliver, David Beadle, Ishmael Houston-Jones. 
L’approccio al pilates rappresenta un nuovo punto di vista per la ricerca sul movimento portata avanti nel corso di circa dieci anni di esperienza come danzatrice e attrice, nonché un efficace punto di partenza per il training fisico.

La sua eclettica formazione le consente di prendere parte a diversi tipi di spettacoli, dalla prosa al musical. Tra le produzioni più importanti si ricordano quelle presso il Teatro San Carlo di Napoli in diverse opere liriche, il Teatro Diana di Napoli e la Mitar Group, (Teatro Nuovo Milano), nonché per il Napoli Teatro Festival Italia (2008) e Benevento Città spettacolo, come danzatrice, attrice e coreografa.

Da diversi anni collabora alla gestione del Théâtre de Poche, occupandosi, come gli altri membri, dell’ideazione, della creazione e della realizzazione degli spettacoli, dell’organizzazione della stagione, della gestione dello spazio, dell’e-laboratorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *