Descrizione e Corsi

«Il teatro è il rifugio per tutti quelli che hanno nascosto in qualche “tasca” la loro infanzia, per poter continuare a giocare, di quando in quando, fino alla fine della vita». (Max Reinhardt)

L’obiettivo dell’e-laboratorio del Théâtre de Poche è quello di “elaborare”, appunto, le materie e le competenze che pertengono alla professione dell’attore, sviluppandole e manifestandole ermeneuticamente attraverso la pratica e l’esercizio costante.

L’apprendimento è, per sua stessa natura, un’attività compartecipativa, dove tutti i soggetti in azione mettono in campo le proprie competenze che si accrescono e si evolvono attraverso il confronto e lo scambio.

Questa “e-laborazione” dovrebbe consentire agli allievi di acquisire un bagaglio di conoscenze, pratiche e teoriche, relative al mondo del teatro e all’esercizio del mestiere dell’attore che, a sua volta, mette l’allievo in condizioni di decidere se intraprendere la professione o continuare il proprio percorso di studi in questa direzione scegliendo un’accademia d’arte drammatica.

Le intenzioni e le motivazioni che spingono le persone a frequentare un laboratorio teatrale sono le più svariate e rappresentano una questione assolutamente personale. Ciò che è certo è che elaborare la materia teatrale è un percorso che, in ogni caso, segna in maniera indelebile la propria formazione, dal punto di vista propriamente culturale ma soprattutto umano.

Nel corso di questi anni l’e-laboratorio ha costituito rampa di lancio per numerosi allievi che hanno cominciato a costruire il proprio percorso artistico in questo ambito, approdando a contesti professionali di grande rilievo quali, ad esempio, il Napoli Teatro Festival, le compagnie di Luca De Filippo, Giacomo Rizzo, Carlo Giuffré, Peppe Barra ed altri ancora, (vedi menù “ALBO D’ORO”).

Moltissimi allievi dopo aver frequentato i nostri corsi sono stati ammessi alle accademie d’arte drammatica di maggiore prestigio a livello nazionale o internazionale: la Scuola d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma, la Scuola del Teatro Stabile di Genova, il Centro Sperimentale di Cinematografia, la Scuola di Teatro del Piccolo di Milano.

Tanti inoltre gli allievi selezionati per produzioni cinematografiche, televisive e pubblicitarie, nonché per progetti curati da artisti stranieri. Senza dimenticare tutti coloro che si sono distinti anche come autori e registi, riscuotendo importanti apprezzamenti in concorsi di grande rilievo.

Il primo e mai disatteso obiettivo didattico del nostro percorso è sempre stato quello di “scambiare” con gli allievi gli strumenti indispensabili per conoscere il mestiere dell’attore, incentrando la didattica principalmente sul concetto di condivisione delle conoscenze e delle esperienze.

Per far sì che tale intento si realizzi con costanza e concretezza, gli allievi sono seguiti da un gruppo di insegnanti che si distingue per competenza e passione nella pratica teatrale, ma soprattutto per la strettissima connessione con lo specifico mondo professionale di riferimento. È dalla pratica del “mestiere” che si attingono quegli elementi indispensabili alla formazione di un artista, senza dimenticare, naturalmente, lo studio propedeutico e necessario alla crescita dell’allievo, e sono questi i principali elementi di “scambio” di cui si servono gli insegnanti del Théâtre De Poche per aprire il mondo del teatro agli occhi di quanti sono disposti a vederlo.

Gli insegnanti del Théâtre de Poche sono attori, registi, mimi, clown, cantanti e danzatori costantemente presenti sui cartelloni dei più importanti teatri nazionali ed internazionali.

Tutto ciò auspichiamo abbia una ricaduta positiva sia sulle possibilità di inserimento degli allievi nel difficile mondo del lavoro, sia rispetto alla conoscenza di un complesso contesto professionale con cui ogni allievo dovrà confrontarsi.

Tenendo fede al nostro intento di essere un riferimento costante per i nostri allievi e nell’ottica di fornire loro un costante aggiornamento ed approfondimento, nella prossima annualità andremo ad integrare le ore consuete di lezione con seminari e workshop di altissimo profilo artistico, curati da professionisti del settore che metteranno a disposizione dei nostri allievi le loro straordinarie competenze, acquisite nella pratica di un percorso artistico diverso a seconda delle diverse professionalità in gioco.

I nostri allievi, nel corso di incontri-lezione, che prevederanno una full immersion nella giornata del lunedì, conosceranno a fondo il teatro musicale attraverso lo studio di Viviani, De Simone e Lloyd Webber, saranno chiamati a stimolare le loro possibili doti di scrittura creativa, risolveranno i loro problemi di emissione vocale o di pronuncia incontrando periodicamente una logopedista, conosceranno le dinamiche gestionali di un teatro grazie all’incontro con produttori di uno stabile privato.

Il nostro motto si rifà ad un pensiero di Max Reinhardt che recita «Il teatro è il rifugio per tutti quelli che hanno nascosto in qualche “tasca” la loro infanzia, per poter continuare a giocare, di quando in quando, fino alla fine della vita».

La direzione artistica, gli insegnanti, tutti i nostri collaboratori operano affinché il Théâtre De Poche possa continuare ad essere quel Rifugio.

 

 

I CORSI

L’E-laboratorio offre due tipologie di corso:

Uno accoglie le richieste e le necessità di coloro che desiderano assecondare la passione per il teatro con un impegno maggiore e più frequente articolato in due incontri settimanali: il martedì e il giovedì dalle ore 16:00 alle ore 20:00. In genere questo corso diventa propedeutico per coloro che intendono proseguire il percorso formativo teatrale e fare della propria passione un vero e proprio lavoro.

L’altro corso, invece, introduce al teatro tutti coloro i quali desiderano coltivare il proprio interesse ma hanno a disposizione meno tempo per farlo. Si svolge una volta a settimana: il martedì dalle ore 18,30 alle 21,30.

Tutti gli allievi potranno godere di particolari sconti presso i maggiori teatri della città.

 

LE MATERIE

Dizione, recitazione, mimo, espressione corporea, scherma teatrale, clownerie, commedia dell’arte, improvvisazione, canto, danza, pilates.

 

I SEMINARI

ERNESTO LAMA: STUDIO SU VIVIANI

GIUSEPPE MIALE DI MAURO: LA SCRITTURA CREATIVA

ANTONELLA MOREA: IL CANTO POLARE E ROBERTO DE SIMONE

SARAH FALANGA: STUDIO SU DANTE

ANGELA DE MATTEO: STUDIO SUI MUSICAL DI ANDY LLOYD WEBBER

NICOLETTA SCALA: L’ARCHEOLOGIA TEATRALE

GABRIELE E DANIELE RUSSO: DIREZIONE ARTISTICA E GESTIONE DI UN TEATRO STABILE PRIVATO

MARINA TRIPODI: LA LOGOPEDIA

 

INCONTRI CON…

…LUCIO ALLOCCA, GIGI SAVOIA, GIULIANA GARGIULO, PAMELA VILLORESI, GIACOMO RIZZO, EDUARDO TARTAGLIA, VERONICA MAZZA, ENZO SCALA, MASSIMO ANDREI, PIERPAOLO SEPE, IL TEATRO LE NUVOLE, I TEATRINI…

 

La direzione dell’elaboratorio

Peppe Miale